La nostra storia

panetteria-pasticceria_510L’edificio dove è situata la Panetteria Crameri fu progettato e costruito dal capomastro Pietro Crameri, bisnonno dell’attuale proprietario tra il 1895 e il 1897.La realizzazione della linea ferroviaria del Bernina e i lavori di costruzione delle Forze Motrici Brusio generarono all’inizio del secolo un boom economico nella Valle di Poschiavo. Fu in questo periodo che Prospero Crameri, classe 1890, iniziò a lavorare nell’azienda paterna.All’inizio del secolo fu fondata la società “Prestino Crameri & Dorizzi San Carlo”. Tra il 1911 e il 1912 questa viene sciolta e Carlo Dorizzi fonda l’omonima Panetteria nel centro di Poschiavo .Dopo la morte di “barba Prosper” nel 1951 il suo successore fu il figlio maggiore Giuseppe, ancora in giovane età, il quale prese in mano le redini della famiglia. Nel 1953 entra in società il fratello Basilio  e vi collabora fino al 1960, anno in cui emigrerà oltreoceano, nello Stato americano del Connecticut, dove continuerà la tradizione di famiglia. Giuseppe Crameri trova in sua moglie Edvige una valida collaboratrice e insieme condurranno l’azienda fino al loro pensionamento nel 1994. Il cuore della panetteria è il forno. Il primo installato nel 1897 funzionava a legna con sistema a riscaldamento diretto, la porta di questo forno è ora esposta nel negozio. Nel 1928 venne acquistato un nuovo  forno a riscaldamento indiretto. Negli anni cinquanta la legna fu sostituita dal gasolio. Verso gli anni settanta venne sostituito il forno, e si passò all’attuale tecnologia che garantisce un’ottima qualità di cottura con l’afflusso e la distribuzione dell’aria calda.

IMG_1190L’assortimento di prodotti della Panetteria si arricchisce negli anni cinquanta con alcune dolcezze come gli amaretti e i cornetti di pasta sfoglia. Verso la fine degli anni ottanta arrivano alcune specialità engadinesi : la torta di noci e quella engadinese. Alcuni anni dopo nasce un prodotto integrale ideato dal figlio Ruggero durante gli studi quale ingegnere alimentare: “la turta piz Varuna”.

Nel 1994 la sorte della Panetteria Crameri subisce una svolta decisiva con l’integrazione della produzione della Pasticceria Alpina a Poschiavo. I locali di produzione e di vendita vengono ingranditi e totalmente ristrutturati e con l’aggiunta di un secondo forno si aumenta la produzione del ”Pan da Segal”. Per quasi vent’anni Bruno Lardi e famiglia gestiranno con successo le due aziende.Dal 2013 la conduzione della Panetteria è affidata alla famiglia di Carlo e Franca Crameri – Lanfranchi che con grande spirito d’iniziativa e dinamismo continua la storia di questa apprezzata, attività poschiavina.

Commenti chiusi